Pubblicità

Se sei un azienda o un privato e vuoi raggiungere maggiore visibilità sul Web e sui maggiori SocialMedia, testerò e recensirò i prodotti che vorrai inviarmi. Se sei interessato, non esitare, Scrivi allo Staff di "In cucina per divertimento"

Lettori fissi

martedì 10 gennaio 2017

Pandoro sfogliato fatto in casa con Cuisine Companion

Finalmente quest'anno sono riuscita a fare in casa il pandoro! Ho usato una ricetta del bimby adattandola però al Cuisine Companion. Tutti gli ingredienti dovranno essere usati a temperatura ambiente!



Ingredienti per uno stampo da 800g

Per il lievitino:

- 13g di lievito di birra fresco
- 60 ml di acqua
- 1 tuorlo
- 10g di zucchero
- 50g di farina

Primo impasto:

- 5 g di lievito di birra fresco
- 15g di acqua
- 1 uovo
- 25g di zucchero
- 225 g di farina Manitoba
- 30 g di burro

Secondo impasto:

- 2 uova
- 100g di zucchero
- 225 g di farina Manitoba
- 2 
- 2 fialette aroma limone
- 1 fialetta aroma vaniglia
- un pizzico di sale

- 140 g di burro

Procedimento

Sciogliere nel boccale 13g di lievito di birra in 60 ml di acqua (10 sec, vel. 5, 37°)
Aggiungere un tuorlo e 10g di zucchero (30 sec, vel. 7)
Aggiungere 50g di farina ed avviare il programma pastry 1 per 1 minuto e lasciare lievitare 1 ora.

Al termine della lievitazione aggiungere nel boccale altri 5 g di lievito di birra (precedentemente sciolto in 15g di acqua tiepida), un uovo, 25g di zucchero e 225 g di farina e impastare per 30 secondi a velocità 8. Aggiungere 30g di burro a temperatura ambiente e avviare il programma pastry 2 per 3 minuti e lasciare lievitare per un'altra ora.





Terminata la seconda lievitazione, aggiungere all'impasto 2 uova, 100g di zucchero, un pizzico di sale e gli aromi e amalgamare a velocità 8 per 35 secondi. Aggiungere ora 225 di farina ed avviare ancora una volta pastry 2 per 3 minuti, trascorsi i quali, occorrerà trasferire l'impasto in una ciotola e farlo lievitare in frigo per 3 ore.

Trascorsa la terza lievitazione, togliere l'impasto dal frigo e lasciarlo riposare per 30 minuti nel forno spento.

A questo punto si inizia la sfogliatura: bisogna stendere l'impasto con il mattarello su un piano di lavoro ben infarinato, cercando di dargli la forma di un rettangolo. Ricopriamo la superficie della sfoglia con i 140g di burro tagliato a fiocchetti e richiudiamo ora i 4 lati della sfoglia sulla se stessi fino ad ottenere un rettangolo più piccolo. Stendere di nuovo l'impasto e ripetere la sfogliatura per altre 3 volte (senza aggiungere burro).
Al termine dell'ultima sfogliatura ripiegare gli angoli del rettangolo verso il centro, dandogli la forma di una palla e posizionarla all'interno dello stampo con la parte più liscia rivolta verso il basso. Coprire lo stampo con della pellicola trasparente e mettere dentro il forno spento a lievitare per tutta la notte.



La mattina seguente preriscaldare il forno statico a 200° e cuocere (nella parte piu bassa del forno) il pandoro a 170° per i primi 10 e minuti e poi cuocerlo a 160° per altri 40 minuti, coprendolo con della stagnola a metà cottura per evitare che si bruci.



Una volta cotto, lasciarlo raffreddare per almeno 4 ore coperto da canovacci, dopodiché rimetterlo in forno caldo per 2 minuti, toglierlo dallo stampo e cospargerlo di zucchero a velo. Metterlo all'interno di un sacchetto di plastica trasparente per alimenti e attendere 8 ore prima di mangiarlo.


martedì 25 ottobre 2016

Missione risparmio: EMS Basic




         
L'Energy Management Service Basic, è un servizio ideato da Tecno per il monitoraggio e la gestione dei consumi energetici generali di un sito e si rivolge alle piccole e medie imprese.

Si tratta di un unico dispositivo, fornito ed installato da Tecno sul contatore di acquisto dell’energia elettrica, che consente di registrare ed inviare direttamente ad una piattaforma web i consumi di energia attiva e reattiva. La trasmissione dei dati avviene via GSM e senza costi aggiuntivi.

La piattaforma, programmata sulle specifiche esigenze del cliente, consente di creare dei Report personalizzati, di effettuare confronti tra consumi di diversi periodi e diversi siti, creare appositi indicatori di prestazione (KPI), verificare i risparmi energetici ottenuti a seguito di interventi migliorativi e controllare in generale i costi energetici monitorati. Per installazioni su “contatori UTF”, la piattaforma restituisce i consumi giornalieri per i registri di produzione.

La stessa piattaforma consente di impostare degli “Alert personalizzati” per il controllo dei livelli di soglia con conseguente riduzione degli sprechi. 
Gli esperti in gestione dell’energia di Tecno (EGE certificati UNI CEI 11339) offriranno un supporto continuativo nella gestione della piattaforma, analizzeranno, attraverso i dati monitorati, le prestazioni energetiche del sito e produrranno dei report periodici dettagliati sulla gestione dell’energia.

Tale monitoraggio sarà poi utile ai fini di migliorare e ottimizzare i consumi intervenendo su eventuali sprechi e perdite. Il servizio non presenta costi di installazione, ma prevede il costo di un abbonamento mensile o annuale. 


Ulteriori informazioni sulla pagina ufficiale EMSbasic


                
#tecno #EMSbasic
Buzzoole

lunedì 16 maggio 2016

Minestrone di verdure fresche (con cuisine companion)

Ingredienti per 4 persone:

- 3 patate medie
- 2 carote grandi
- 1/4 di cipolla
- circa 15 fagiolini freschi
- 2 zucchine grandi
- 1 pomodoro secco
- riso q.b. (Circa 4 pugnetti)
- olio evo e sale q.b
- acqua

Mettere tutte le verdure lavate e tagliate a dadini non troppo piccoli nel boccale (lama impasti), aggiungere circa 4 cucchiai di olio e far rosolare per 10 minuti a 100* (vel. 3). Aggiungere quindi l'acqua fino a ricoprire completamente le verdure e avviare il programma slow cook (p2) per 30 minuti. Durante i 30 minuti aggiungere il sale e il pomodoro secco. Al termine dei 30 minuti, aggiungere il riso e avviare nuovamente il programma slow cook (p2) per 20 minuti e infine servire. Se invece vi piace una consistenza più cremosa far cuocere per altri 20 minuti.


mercoledì 13 gennaio 2016

Ricetta Baileys per Cuisine Companion


Ingredienti per 1 litro di crema di whisky:

- 10g di cacao amaro in polvere
- 30g di nesquik
- 40g di latte in polvere magro
- 190g di zucchero di canna
- 3 tuorli
- 500ml di panna fresca
- 150ml di whisky (noi abbiamo usato il J&B)
- 50ml di alcool
- 50ml di marsala secco
- 1 bustina di vanillina
- 1 tazzina di caffè ristretto
- 100g di latte intero
- 4 cucchiani di topping al caramello

Mettere tutti gli ingredienti (tranne gli alcolici, il topping, la vanilla e il caffè) nel boccale e mescolare per 10 secondi a velocità 9 con la lama a farfalla. Cuocere a 90* per 5 minuti a velocità 2. 
Aggiungere il caffè, la vanilla e il topping e cuocere a 50* per altri 5 minuti a velocità 3. Aggiungere infine i liquori e mescolare per 20 secondi a velocità 5.
Versare la crema in una bottiglia di vetro scura (se non l'avete, basta avvolgerla con della stagnola) e una volta fredda conservare in frigo. Attendere almeno una settimana prima di consumare la crema di whisky simil baileys, avendo cura di agitare la bottiglia una volta ogni due giorni in modo che il cacao non si depositi sul fondo.


giovedì 7 gennaio 2016

Nuggets di pollo con Cuisine Companion



Ingredienti per circa 16 nuggets:

  • 200 gr di petto di pollo tagliato a pezzi piccoli
  • 3 fette di pancarrè 
  • 60 gr di philadelphia
  • 60 gr di latte
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di aglio granulare 
  • 1 uovo
  • 50 gr d'acqua
  • pane grattugiato q.b.
  • olio di semi q.b.

Mettere i pezzi di pollo nel boccale con la lama ultrablade e mescolare a velocità 9 per 5 secondi. Aggiungere la philadelphia, il latte, il sale, l'aglio, il pancarrè (dovete però rimuovere prima la crosta laterale e tagliarlo a pezzetti) e mescolare per altri 20 secondi sempre a velocità 9. 



Formare quindi i nuggets, passarli nell'uovo (sia il tuorlo che l'albume) sbattuto con l'acqua e infine nel pane grattugiato.



Friggere in abbondante olio di semi. Volendo è possibile congelare i nuggets crudi.